'); fbq('track', 'PageView'); &ev=PageView&noscript=1"/>

1) COME HAI SCOPERTO MRS.SPORTY?

Ho scoperto questo mondo inizialmente per pochi minuti e senza successo tramite Fabio, il precedente Club Manager, che era alla ricerca di una trainer da inserire nel proprio Team. Sono stata contattata da lui circa 7 anni fa con esito negativo in quanto gli orari di proseguimento degli studi per la laurea magistrale in Scienze Motorie non combaciavano con le sue richieste.

Poco tempo dopo sono stata io a presentarmi al Club per poter svolgere ore di tirocinio obbligatorio per potermi laureare.

E da qui è nata la love story!! Una storia d’amore iniziata come tirocinante, proseguita come dipendente e conclusa infine come imprenditrice!

 

2) PRIMA DI MRS.SPORTY AVEVI MAI PENSATO DI DIVENTARE UN’IMPRENDITRICE?

Mai avrei pensato di diventarlo! Non è mai stato tra i miei programmi!!

Forse perché ancora sono giovane??

 

3) QUANDO HAI DECISO DI APRIRE IL TUO CLUB?

L’idea mi è bazzicata per la testa circa 3/4 anni fa quando ancora ero dipendente nel mio attuale Club! Dopo un anno mezzo non so esattamente cosa sia successo tra i mei pensieri ma mi sono detta: “è arrivato il momento… lo sento!”.

Avevo tante idee, tanta voglia di crescere e di realizzarmi e sapevo che questo posto mi avrebbe dato molte soddisfazioni! Volevo farlo mio.

 

4) COM’E’ INIZIATA L’AVVENTURA?

E’ stato un percorso un po’ particolare…

Inizialmente volevo aprire un Mrs.Sporty tutto mio, partendo da zero, ma dopo quasi un anno di ricerche il destino mi ha riportata dal “primo amore”.

Ho fatto la proposta per rilevare l’attività e cosi da settembre 2019 è iniziata ufficialmente la mia carriera da imprenditrice.

 

 

5) QUAL E’ STATA LA SFIDA PIU’ DIFFICILE?

I tre mesi di chiusura forzata a causa del Covid sono stati una vera sfida! Ma li definirei una “preparazionealla vera sfida che dovrò affrontare da settembre insieme al mio Team.

Eravamo molto vicine al nostro primo obiettivo e questa situazione ci ha fatto tornare indietro mese dopo mese.

Quindi si, la sfida più difficile deve ancora arrivare, e sarà lì che dovrò rimboccarmi le maniche e ricominciare tutto da capo.

Ma niente mi ferma!!! Questo periodo di lockdown mi ha permesso di scoprire una forza che non credevo di avere e in gran parte anche grazie al supporto e lavoro con il mio Team e alle clienti che hanno partecipato attivamente alle lezioni online, sostenendoci e ringraziandoci per tutto quello che stavamo facendo; quindi un grazie di cuore anche a loro.

6) COSA TI APPASSIONA DI QUESTO LAVORO?

Come dice Confucio… “fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita”.

Questo per dire che ho l’onore e la fortuna di amare il mio lavoro, perché ho la possibilità di aiutare moltissime donne nel raggiungere il proprio obiettivo o semplicemente farle stare bene, in un ambiente piccolo, caldo, raccolto, piacevole, dove possono sentirsi a proprio agio e poter intraprendere un percorso con la propria trainer, il tutto trasmettendo gioia, passione ed impegno da parte di tutte noi.

Per ciascuna di noi è come essere a casa!

 

7) IN BASE A QUALI CARATTERISTICHE HAI SCELTO LE TUE COLLABORATRICI?

Avendo rilevato l’attività ho avuto la fortuna di continuare con loro! Siamo un bel team nato anni fa e così continua il nostro percorso insieme!!

 

8) QUAL E’ IL PUNTO DI FORZA DEL TUO TEAM?

Sicuramente siamo un team unito e questo credo sia uno dei punti fondamentali che ci consente di intraprendere lo stesso percorso con impegno e passione! Questo permette anche di aiutarci l’una con l’altra e di avere io stessa un aiuto da parte loro nelle diverse sfumature che richiede questo lavoro consentendoci quindi di essere ancora più forti!

Inoltre, una delle cose più belle è che ciascuna di loro ha il proprio punto di forza, ognuna diverso dall’altra ed è fantastico poterli unire e renderli ancora più intensi!

 

9) CHE OBIETTIVI TI SEI DATA PER IL FUTURO?

Vorrei trovare presto la mia stabilità, messa a rischio in questi ultimi mesi di Covid. Quindi ora come ora mi focalizzo su obiettivi a breve termine.

Però, se dovessi pensare al futuro, sicuramente vorrei arrivare all’obiettivo finale (in termini numerici) che mi sono posta con questa attività… poi chissà, magari potrà nascere un secondo Club? Magari in un’altra città o da un’altra parte del mondo?

Tutto può succedere negli anni, e sono pronta ad accogliere tutto ciò che di positivo la vita mi può presentare

 

10) DAI UN CONSIGLIO A CHI VORREBBE APRIRE UN’ATTIVITA’ COME LA TUA

Sicuramente grande passione, impegno e sacrificio portano, con un po’ di pazienza, a grandi soddisfazioni! Ma questo è possibile se si seguono i consigli e direttive della sede! Ogni Club ha una sua coach di riferimento, una sorta di guida personale che ti accompagna in tutto il percorso! Anzi, approfitto dell’occasione per ingraziare di cuore Erica, sempre pronta e disponibile

26. Agosto 2020
Chiudere menu