Allenare il diaframma per migliorare la performance

E’ vero. Il grande gluteo è di gran lunga il nostro muscolo più forte, ma anche la sua forza svanisce se le cellule non ricevono abbastanza ossigeno. In questo processo il diaframma svolge un ruolo di fondamentale importanza. Tuttavia, a differenza dei glutei, questo muscolo viene allenato molto raramente. Il diaframma è un muscolo a forma di cupola, sottile e flessibile, che separa il torace dall’addome. 

La funzione del diaframma

Esso movimenta una grande quantità di sangue, anche più del cuore, e di conseguenza è molto importante averlo sempre allenato per poter ossigenare al meglio tutto il corpo. Hai mai osservato un neonato? Quando respira si muove tutta la pancia, che si gonfia e si sgonfia come un palloncino. Durante i primi mesi di vita infatti la nostra respirazione è di tipo diaframmatico. Durante le fasi della crescita le nostre emozioni, tensioni e diversi tipi di eventi, limitano lentamente la capacità di movimento di questo muscolo. Da una respirazione addominale si passa ad una respirazione toracica. Questo ha diverse conseguenze sul nostro corpo. Se il diaframma non lavora bene, potrebbero insorgere limitazioni nell'esecuzione di alcuni movimenti. A questo punto è facile intuire che non basta allenare la forza. Anzi. Secondo molti esperti di fitness, per raggiungere una performance ottimale, è necessario allenare prima la mobilità, poi la forza. E per farlo si può lavorare sul diaframma.

Oltre ai vantaggi appena citati, allenare costantemente i muscoli della cavità toracica (scaleni, diaframma e intercostali) aiuta a diminuire il fiatone durante lo sforzo fisico. Questo vale anche per l’attività sportiva. Se vuoi ridurre il fiatone e migliorare i movimenti quindi, allena il diaframma. Ti stai chiedendo come? E’ semplicissimo.

Ti bastano 5 minuti al giorno:

  • Mettiti in posizione supina
  • Piega le gambe
  • Ora metti una mano all’altezza dell’ombelico inizia a respirare cercando di muovere solo la pancia (ricordi il palloncino di cui parlavamo prima?)
  • Chiudere gli occhi potrebbe aiutarti a concentrati meglio sull’inspirazione, e sull’espirazione forzata, usando i muscoli addominali
  • In fase di inspirazione dovresti sentire la pancia che si gonfia, mentre in fase di espirazione, la pancia che rientra
  • Nel caso in cui fosse faticoso non demordere. Al posto della mano puoi usare un peso, come un libro p.es. Ora muovi libro sollevandolo e abbassandolo grazie alla respirazione addominale forzata. Vedrai che con un po’ di pazienza e esercizio, diventerà sempre più facile!

Per ulteriori consigli rivolgiti alle nostre trainer Mrs.Sporty...

BUON DIVERTIMENTO!

Scopri di più sull'allenamento funzionale di Mrs.Sporty oppure prenota ora il tuo allenamento di prova gratuito e non vincolante nel club più vicino a casa tua! 

20. Aprile 2018
Chiudere menu